15 arresti per 35 assalti al bancomat in Veneto

Di nuovo in manette i membri di due differenti associazioni criminali specializzate in assalti ai bancomat. Già arrestati il 29 settembre scorso e rimessi in libertà a seguito di una sentenza del tribunale del Riesame di Venezia, stamani 15 persone sono state raggiunte da nuove misure cautelari detentive, mentre una ha l’obbligo di dimora. L’operazione dei carabinieri, su mandato del gip, è stata eseguita nelle province di Treviso, Vicenza, Padova, Venezia e Verona. Gli indagati sono accusati di aver messo a segno almeno 35 assalti ai bancomat tra Veneto e Lombardia. Un plauso al lavoro dei carabinieri è arrivato dal governatore veneto Luca Zaia. (Radio Vicenza)

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter