40 mila kg di prodotti ittici sequestrati ad Altavilla Vicentina

ALTAVILLA VICENTINA – Ammonta a circa 33 mila euro la sanzione amministrazione che dovrà pagare il noto magazzino etnico Cash&Carry, con sedi a Caldogno ed Altavilla Vicentina, nell’ambito di un controllo a fini di verifica della corretta tenuta e conservazione del prodotto ittico presso lo stesso. Ad intervenire a Caldogno il Reparto Operativo – 9° Centro Controllo Area Pesca/Nucleo Controllo ispettori pesca di Venezia, che ieri mattina attorno alle 10, ha effettuato un blitz presso i locali del magazzino trovati in stato di abbandono e vuoti. Le successive indagini attraverso l’Ulss hanno portato a scoprire l’avvenuto trasferimento della ditta in località Altavilla Vicentina. Il nucleo ispettivo ha avviato subito l’attività di controllo nelle celle frigorifere, al termine della quale venivano identificate numerose quantità di prodotto ittico la cui etichettatura non si presentava conforme alle normative in vigore. Nel tardo pomeriggio sono stati posti sotto sequestro amministrativo 40 mila kg di prodotti ittici, per l’inosservanza dei regolamenti comunitari in materia.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter