Al Comunale di Vicenza arriva il “teatro circo”

È un vero outsider il prossimo appuntamento al Teatro Comunale di Vicenza: “Night Circus” proposto dalla Compagnia ungherese Recirquel è in programma venerdì 24 novembre alle 20.45, sabato 25 novembre alle 17.00 e alle 20.45 e domenica 26 novembre alle 17.00. Si tratta di uno spettacolo di teatro circo, un genere non molto conosciuto e poco visto in Italia, ma amato e praticato in alcuni paesi, specialmente dell’area mitteleuropea. Al Comunale di Vicenza lo spettacolo sarà in prima nazionale (poi a Treviso, Mestre e Legnago) e segna il debutto della compagnia ungherese, diretta dal coreografo Bence Vàgi, in Italia, dopo le applaudite tournée in Canada, Russia, Spagna, Francia, Colombia e Cile, e le recenti esibizioni estive al Festival di Edimburgo, in Scozia.

Come di consueto lo spettacolo sarà preceduto, nelle due date per gli abbonati di prosa e danza, dall’Incontro a teatro che si terrà nella Sala del Ridotto venerdì 24 e sabato 25 novembre alle 20.00; l’incontro sarà condotto da Marcello Chiarenza, regista teatrale, e Alessandro Serena, direttore scientifico di Open Circus, progetto sostenuto dal Mibact per la diffusione della cultura circense. I due esperti introdurranno il pubblico in un excursus sulla storia di un genere che può vantare una lunga tradizione popolare e che si sta attualizzando in nuove forme spettacolari, come quella del nouveau cirque che sarà presentato a Vicenza.

“Night circus” è il primo lavoro (2013) dei cinque spettacoli della compagnia Rerciquel e rappresenta emblematicamente la notte, l’oscurità da cui la tradizione nel circo vuole rinascere e riproporsi al pubblico in forma nuova, contemporanea, Lo spettacolo – un’ora e mezza di emozioni e incanto – è un viaggio notturno ambientato a 10 metri d’altezza, tra i muri polverosi e delabré di Budapest, ispirato all’antico sogno dell’uomo di volare.

Portato in scena da una decina di giovani artisti, acrobati, mimi, danzatori, con una solida formazione nei loro generi, accosta simboli di tempi antichi a rappresentazioni di favole conosciute con elementi mitologici per trasportare il pubblico in un’atmosfera sognante e poetica, il tutto accompagnato da musica eseguita dal vivo al pianoforte (e da alcune basi registrate per l’altra musica). Il titolo dello spettacolo fa riferimento alla rinascita del circo classico con elementi di nouveau cirque in un metaforico e affascinante viaggio dal giorno alla notte. “Night Circus” sarà a Vicenza in una versione rivisitata, riproposta in anteprima a Budapest in settembre, una composizione originale, ricca di fascino, costituita da un susseguirsi di quadri-interpretazioni (la bambola riccia, il clown-prestigiatore, la cantante rossa) alternati ad equilibrismi, danza ginnica, numeri di grande effetto plastico, il tutto in una scenografia minimale.

La compagnia Recirquel è stata fondata a Budapest nel 2012 dal direttore e coreografo Bence Vági con l’obiettivo di attualizzare la tradizione circense mitteleuropea, avvicinando generi come il teatro fisico, la danza e il circo, per presentare uno spettacolo contemporaneo ricco di fascino e di raffinate acrobazie. La sua visione di una nuova forma di circo in Ungheria proviene da una lunga tradizione. Il circo classico ungherese nasce infatti nel 1800 e Budapest è stata la sede di una delle più vecchie scuole di circo in Europa, fondata nel 1950. Gli artisti che fanno parte di Recirquel sono cresciuti con la compagnia e attraverso le loro esperienze professionali hanno creato una comunità forte, una specie di famiglia come nella tradizione circense. Il forte spirito di gruppo arricchisce ognuno dei talenti individuali, approfondendo la visione artistica del direttore, coreografo e prima danzatore con una solida formazione nel contemporaneo, spingendoli alla scoperta di nuovi aspetti della loro personalità e delle loro potenzialità espressive.

Bence Vági è autore e regista, Péter Sárik è compositore, a lui è affidata la direzione musicale mentre a Gábor Terjék (Fiddler) l’orchestrazione elettronica; Judit Csanádi firma la scenografia, Emese Kasza i costumi, József Pető il disegno luci. Norbert Elek si esibisce al pianoforte, Judit Czigány al canto e narrazione. Gli artisti in scana sono: Ákos Biritz, László Farkas, Richárd Herczeg, Renátó Illés, Leonetta Lakatos, Áron Pintér, Zsanett Veress, Csilla Wittmann, Gábor Zsíros.

Per le quattro repliche di “Night Circus” al Teatro Comunale di Vicenza restano pochi biglietti, maggiore disponibilità per le pomeridiane di sabato 25 novembre e domenica 26 novembre alle 17.00. Sabato 25 novembre alle 20.45 si apre ufficialmente la stagione di Danza; dopo lo spettacolo è previsto il brindisi inaugurale.

La replica di domenica 26 novembre alle 17.00 è inserita nel progetto “A teatro si resta giovani” realizzato in collaborazione con il Comune di Vicenza – Assessorato alla Comunità e alle famiglie e la Consulta Comunale degli Anziani per favorire l’accesso a teatro della fascia di persone over 65 con problematiche di varia natura; per loro, tramite la Consulta degli Anziani è possibile acquistare biglietti per lo spettacolo a tariffa agevolata (15 euro, anziché 33 per un numero limitato, più alcuni biglietti omaggio). Per maggiori informazioni sul progetto e per richiedere i biglietti sono disponibili gli uffici della Consulta Anziani, in Contra’ Busato 19, tel. 0444.222580 e 222518, mail consultanziani@comune.vicenza.it

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter