Altro morto sul lavoro stavolta in Val Liona

Tragedia ieri nel pomeriggio in Val Liona, poco prima delle 16, in via Campolongo. Un operaio è morto sul lavoro. Sul posto è accorso il Suem con l’elicottero e le ambulanze: purtroppo, però, non c’è stato nulla da fare.

A perdere la vita un campano di 44 anni che stava lavorando su un traliccio dell’alta tensione. La persona deceduta si chiama Agostino Maione ed era originario di Giuliano in Campania.

Dai rilievi eseguiti sembra che sia precipitato a terra da un’altezza di 12 metri. Sul posto anche carabinieri e personale dello Spisal dell’ULSS Berica che hanno raccolto le informazioni e ricostruito il fatto.

La procura della Repubblica del Tribunale di Vicenza ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo.

E sono purtroppo 22 i morti sul lavoro dall’inizio dell’anno in Veneto. Oltre i 150 in Italia nei primi tre mesi dell’anno.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter