Anthea vince nettamente a Pisogne e resta in zona play off

Vincere era l’imperativo e vittoria è stata. Anthea Volley Vicenza sbanca il non facile campo di Iseoserrature Pisogne con uno 0-3 conquistato grazie a una buona prestazione di squadra, con la buona regia di Giada Gorini e l’efficacia in attacco in particolare di Cristina Coppi (12 punti) e Sofia Tosi (10 punti). Dopo un primo set combattuto fino all’ultimo punto (24-26), le ragazze di coach Mariella Cavallaro hanno prima dominato il secondo parziale (17-25) e poi hanno trovato la forza di impedire la reazione di Pisogne chiudendo il terzo set 22-25. A tre giornate dalla fine, complice la vittoria di Vinilgomma Ospitaletto in casa di Walliance ATA Trento, i punti che separano la formazione berica dall’accesso ai play off restano 4.

Sabato 21 aprile Assirelli e compagne saranno impegnate contro EstVolley San Giovanni al Natisone nel match casalingo che si giocherà, alle 20.30, al PalaVillanova di Torri di Quartesolo.

Una buona gara, giocata bene a livello di collettivo – sottolinea il gm Luca Milocco -. Avevamo davanti una formazione molto rinnovata rispetto all’andata e che sta attraversando un discreto periodo di forma. Non era quindi facile come il risultato può ora far pensare. La squadra è stata molto compatta e, nei momenti chiave del match, ha dimostrato grande lucidità e la qualità di gioco che ha fatto la differenza”.

Primo set ad alto tasso d’emozioni con le due squadre che restano vicine nella prima parte del parziale (8-7). Il primo break è del Pisogne che si porta sul +6 (16-10): un vantaggio che le padrone di casa riescono a conservare (21-15) e che sembra indirizzare il set. C’è però la reazione di Assirelli e compagne che tornano sotto e trovano il pareggio sul 23-23. L’ace di Cristina Coppi dà alle vicentine la palla del match ball (24-25) con cui Anthea va a vincere 24-26.

Il secondo parziale è di marca vicentina: Pisogne chiama il primo time-out sul 4-7 ma Vicenza continua a correre e porta a 6 i punti di vantaggio (6-12). Le padrone di casa provano a restare in partita ma le ragazze di coach Cavallaro migliorano le prestazioni a muro e in attacco: passano sul 15-21 e chiudono il set sul 17-25.

Nel terzo set è invece Pisogne a rompere l’equilibrio (4-4) e a portarsi avanti (9-7) ma senza riuscire a scappare. Le due formazioni arrivano appaiate sul 12-12. L’andamento del set è avvincente: si combatte punto su punto e si resta in equilibrio fino al 19-19. Il muro a uno di Beatrice Filippin dà il +2 a Vicenza (19-21), ma ancora una volta c’è la reazione di Pisogne (22-23). Vicenza conquista il primo match ball (22-24) e chiude la partita con il punto del 22-25.

 

Tabellino

Iseoserrature V. Pisogne – Anthea Volley Vicenza 0–3 (24–26; 17-25; 22-25)

Arbitri: Mutti Riccardo e Tundo Virginia

 

Iseoserrature V. Pisogne

Baragioli Marta (L),  Biava Giulia (12), Civardi Valentina (7), Giometti Diana, Stroppa Federica (9), Dall’Acqua Chiara (8), Ceron Sara (4), Pop Maria Ionela (1), Barbara Bacciottini (1), Rosso Margherita

Non entrate: Okaka Stefania

Allenatore: Stefano Ferrari

 

Anthea Volley Vicenza

D’Ambros Elena (L),  Guasti Alessandra (7), Coppi Cristina (12), Tangini Sirya (5), Assirelli Flavia (8), Tosi Sofia (10), Giada Gorini (3),  Filippin Beatrice (2), Milan Benedetta

Non entrate: Salvestrini Lara, Bellinaso Lia

Allenatore: Cavallaro Mariella

Assistente: Marconi Stefano

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter