Caldo, allevamenti a dura prova

Il caldo sta mettendo in ginocchio le stalle vicentine. A lanciare l’allarme è la Coldiretti, spiegando come siano già scattate le contromisure anti afa. Gli abbeveratoi stanno lavorando a pieno ritmo, tanto che ogni singolo animale è arrivato a bere fino a 140 litri di acqua al giorno contro i 70 dei periodi più freschi. In funzione anche ventilatori e doccette refrigeranti. Al calo delle produzioni di latte si aggiunge, conseguentemente, un aumento dei costi alla stalla per i maggiori consumi di acqua ed energia. Gravi i danni anche nelle campagne per la crisi idrica. Le precipitazioni, infatti, sono in calo del 52%.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter