Carlo Helt muore in carcere

Carlo Helt, l’uomo di etnia sinti di 40 anni accusato di aver ucciso Davide Kari lo scorso giugno a Zanè, in una spedizione punitiva, si è tolto la vita nel carcere di Vicenza. Poche ore prima del decesso, scoperto nella serata di lunedì da un agente, aveva parlato con il suo avvocato e la moglie, e nulla lasciava presagire al tragico epilogo. L’uomo ha lasciato dei biglietti, ma in nessuno ha spiegato le ragioni della sua scelta. La procura aveva appena chiuso le indagini sul fatto di sangue dello scorso anno. (Radio Vicenza)

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter