Condannata e multata l’anziana che offese bimbo di colore a Vicenza

Condannata a 2 mesi e 20 giorni di reclusione (pena sospesa) e a una multa di 20mila euro la donna di 72 anni che nel maggio 2014, in un supermercato di zona San Pio X a Vicenza, aveva apostrofato pesantemente un bambino di colore in modo razzista. La sentenza è stata pronunciata ieri dal tribunale collegiale, che ha ritenuto quelle offese un’istigazione all’odio razziale.
La somma che la donna dovrà pagare va ad aggiungersi agli 8mila euro già versati a titolo risarcitorio, una parte dei quali saranno devoluti dalla famiglia per uno scopo benefico.
Nei mesi scorsi, la pensionata aveva scritto una lettera di scuse al ragazzino e ai genitori. (Radio Vicenza)

Nella foto un caso rarissimo di madre di colore che dà alla luce un figlio bianco: un caso su un milione avvenuto di recente.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter