A Creazzo gara di orienteering con 200 partecipanti sabato 14 gennaio 2017 – AUDIO

Nonostante il gelido, sono stati un centinaio i partecipanti, a Creazzo, alla prima per il rinnovato circuito provinciale di Orienteering 2017 di sabato 14 gennaio. Appuntamento organizzato da ASD Erebus Orientamento in collaborazione con il CSI Atletica Union di Creazzo aperto alla partecipazione dei tesserati FISO e CSI provenienti da tutto il Veneto in occasione della sagra del broccolo. Quattro i percorsi predisposti: uno per principianti; tre per i tesserati. 20 i punti dislocati in un percorsi di tre, quattro e sei chilometri tra vie e campagna di Creazzo. Massimo Sartori, uno degli organizzatori, spiega: “Orienteering si svolge normalmente nei boschi, leggendo una mappa. In questa stagione vi sono competizioni invernali nei centri abitati ed in campagna”. Un modo questo anche per avere nuovi adepti in una disciplina ancora tutta da scopriere in Italia.

Nel percorso Nero la vittoria tra gli uomini è andata al portacolori dell’Erebus Orientamento Michele Franco, originario di Caldogno, che ha inflitto circa tre minuti di distacco al secondo classificato Daniele Martignago dell’Orienteering Montello, a sua volta davanti al terzo, Simone Gambini dell’Erebus Vicenza. Tra le donne primo posto con esordio nel percorso più impegnativo per Katiuscia Sibiglia dell’Erebus Orientamento con un tempo di assoluto valore. Nel percorso Rosso maschile primo posto per l’Erebus Orientamento con Mirco Sartori (46:28) primo davanti al giovane  Patrik Sartori dell’Asiago 7 Comuni SOK che precede di soli pochi secondi il veterano Armando Martignago al terzo posto per dell’Orienteering Montello. Prima tra le donne Giulia Gambini Erebus Orientamento con un buon tempo (55:34) che gli vale il sesto posto nella classifica maschile davanti a Stefania Lerose seconda e Lory Mari Savorgnano terza per il Vicenza Orienteering Team.

Nel Giallo maschile ottima prestazione e primo posto per Valentino Nicolis (45:07) del Erebus Orientamento, davanti a Paolo Girardi trentino dell’ Orienteering Mezzocorona seguito dal giovane Sebastiano Cavagnis Dell’ Asiago 7 Comuni SOK che per le donne conquista una doppietta con Sarah Pretto (57:28) e Katia Rossetto in prima e seconda posizione nel giallo femminile davanti a Barbara De santis Vicenza Orienteering Team.

Appuntamento per tutti alla prossima tappa del Tour Vicentino di Orienteering che si correrà domenica 5 marzo a Nove, organizzazione a cura del Bassano Orienteering. La partecipazione all’evento è aperta a tutti! Il Tour Vicentino 2017 è composto da 18 tappe a cura delle singole associazioni organizzatrici con la supervisione della Delegazione Vicentina – vicenza.fisoveneto.it. E’ un circuito di primo livello volto allo sviluppo e alla diffusione dello sport Orienteering con particolare attenzione ai giovani. Le gare sono in centro  storico, in terreni semiaperti, e boscosi e si prega di rispettare le linee guida del comitato organizzatore.

Intervista al delegato FISO provinciale Nicola Galvan:

Intervista a Massimo Sartori dell’Atletica Union Creazzo e fondatore Erebus:

Classifiche: Nero M: 1. Michele Franco (Erebus Or.), 2. Daniele Martignago (Or. Montello), 3. Simone Gambini (Erebus Or.). Nero F: 1. katiuscia Sibiglia (Erebus Or.). Rosso M: 1. Mirco Sartori (Erebus Or.), 2. Patrik Sartori (Asiago7Comuni SOK), 3. Armando Martignago (Or. Montello). Rosso F: 1. Giulia Gambini (Erebus Or.), 2. Stefania Lerose (Erebus Or.), 3. Lory Mari Savorgnano (Vicenza Or.). Giallo M: 1. Valentino Nicolis (Erebus Or.), 2. Paolo Girardi (Or. Mezzocorona), 3. Sebastiano Cavagnis (Asiago7Comuni SOK). Giallo F:  1. Sarah Pretto (Asiago7Comuni SOK), 2. Katia Rossetto (Asiago7Comuni SOK), 3. Barbara De Santis (Vicenza Or.). 

(fonte: FISO Vicenza)

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter