Dai Berici all’Altopiano: appuntamenti di domenica 20 maggio 2018

VICENZA – Dal 21 maggio a fine luglio, al Polo giovani di contra’ Barche 55, il Progetto Giovani di Vicenza propone 3 serate alla settimana dedicate ai giovani vicentini che desiderano migliorare la conoscenza di una lingua straniera, scegliendo tra spagnolo, cinese e francese.
L’iniziativa, denominata “Tandem linguistici”, si terra 
- il lunedì, dalle 19 alle 20, dedicato allo spagnolo,
- il mercoledì, dalle 19 alle 20, al cinese
- il giovedì, dalle 19.30 alle 20.30, al francese.
La partecipazione alle serate è gratuita ed ogni incontro avrà la durata di circa un’ora.
È necessaria l’iscrizione via email a informa@giovani.vi.it, specificando a quale tandem si è interessati.

LUSIANA – LUNEDÌ 21 MAGGIO 2018 ORE 11.00 – Presso il Parco del Sojo Arte e Natura di Covolo di Lusiana (VI), ci sarà la presentazione della nuova installazione realizzata dagli studenti del Liceo Boscardin di Vicenza dal titolo ” Sentiero N31 “.

VICENZA – Un’opportunità di aggiornamento e confronto per tutti i lavoratori autonomi, ma anche l’occasione per scoprire gli spazi e i servizi del nuovo co-working Partita Viva di CISL Vicenza: questi i contenuti dell’incontro in programma lunedì 21 maggio a partire dalle 18.30, presso la sede di via Carducci, dal titolo “Nuovi modi, nuovi luoghi: cambiamo il lavoro autonomo”. La partecipazione è gratuita, per informazioni e iscrizioni: info@partitaviva.org oppure tel. 0444-228796 o 0444-228893. Ulteriori informazioni su www.partitaviva.org o www.cislvicenza.it

VICENZA – Su iniziativa della Regione Veneto, dal 21 al 25 maggio, si inaugura anche a Vicenza l’appuntamento con la Settimana del Lavoro Agile, in contemporanea a quella del Comune di Milano che ne è promotore, volta ad approfondire lo “Smart Working”.
Con lo Smart working si introducono valori come flessibilità, responsabilizzazione, valorizzazione dei talenti e tutto questo porta alle aziende un miglioramento della produttività, una diminuzione dell’assenteismo e una riduzione dei costi oltre che un’attrattiva per i giovani.
Così il Cesar, ente di formazione di Confartigianato Vicenza, con il patrocinio del Comune, si è fatto promotore del progetto e propone alcuni momenti di riflessione sui temi della kermesse, tra i quali spiccano due eventi. Il primo è lo “Smart working day”, in programma per il 22 maggio, articolato in due momenti. Al mattino, dalle 9 alle 13, si palerà di “Il lavoro agile: opportunità e prospettive per imprese e lavoratori”. A introdurre i lavori, per Confartigianato Vicenza, saranno il presidente, Agostino Bonomo, e Paola Zanotto, presidente di Donne Impresa Confartigianato Vicenza. Seguirà, nel pomeriggio dalle 14 alle 18, la sessione di lavoro dedicata allo “Smart work secondo le mamme” con la presentazione di un sondaggio rivolto
alle madri lavoratrici (a cura di Essere Mamme e Vicenza) e quindi con di alcune piattaforme e app a supporto dello smart working. La giornata si svolgerà a Palazzo Cordellina a Vicenza. Secondo appuntamento il 25 maggio per un pomeriggio (dalle 13.30 alle 17.30) dedicato a capire le “Imprese smart orientate al cambiamento”. All’incontro, che si svolgerà nella sede di Cre-Ta a S. Giuseppe di Cassola, per Confartigianato interverranno Sandro Venzo, presidente del Mandamento Confartigianato di Bassano, e componente di giunta con delega alla Formazione e al Lavoro, e Paola Zanotto, presidente di Donne Impresa di Confartigianato Vicenza. Presente anche Elena Donazzan, assessore regionale all’Istruzione, Formazione, Lavoro e Pari opportunità. Per i dettagli degli eventi, e per le iscrizioni, ci si può collegare al sito: www.cesarformazione.it/settimana-lavoro-agile-vicenza

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter