Dai Berici all’Altopiano: appuntamenti di domenica 29 gennaio 2017

THIENE – In occasione della Giornata della Memoria, ricorsa venerdì, e del Giorno del Ricordo, in calendario il 10 febbraio, al Teatro Comunale di Thiene oggi alle 17 si terrà l’incontro sul tema “La ferocia nazista in Francia – Testimonianza di Raymonde Rogow e Claude Aubertin”. Il coro delle classi quinte della scuola primaria S. Dorotea, diretto dal maestro Andrea Dal Bianco, porterà un contributo musicale. L’ingresso è libero.

 

VICENZA – A Vicenza, oggi alle 17 al Teatro Spazio Bixio, andrà in scena “Esmeralda e Quasimodo”, una storia commovente e curiosa, ispirata al romanzo “Notre Dame de Paris” di Victor Hugo e al balletto “La Esmeralda” di Jules Perrot. Testo e regia sono di Anna Zago e Aristide Genovese.

 

COSTABISSARA – Al Teatro Verdi di Costabissara, oggi alle 17 la compagnia L’aquilone presenta “Gli abiti nuovi dell’imperatore” di H. C. Andersen.

 

BREGANZE – A Breganze, questa sera alle 20.30 al cinema Verdi, verrà presentato “Faber Antiqua. Canzoni di Fabrizio De André”. Alla voce Vittorio Ghirardello, al liuto Ilaria Fontana, alla viola da gamba Massimo Varusio con l’attrice Eleonora Fontana. Organizza l’associazione Senza orario senza bandiera.

 

VICENZA – A Vicenza, nel 69esimo anniversario della morte di Gandhi, domani è previsto un sit-in presso il busto di Gandhi, in viale Roma, in diversi momenti della giornata, a partire dalle 10.30. Verrà distribuito un volantino che verrà anche consegnato agli studenti delle scuole superiori della città.

 

ASIAGO – Mercoledì 1 febbraio ad Asiago arriva il grande teatro con lo spettacolo “L’inquilina del piano di sopra”, interpretato da Gaia De Laurentis e Ugo Dighero. L’appuntamento è fissato alle ore 21 al Teatro Millepini.

 

VALDAGNO – Per il secondo appuntamento della rassegna teatrale Finisterre ci si sposta a Piana di Valdagno, in Sala Aurora, dove venerdì 3 febbraio alle 21 salirà sul palco l’autore e attore Mohamed Ba con il suo “Invisibili”. Mohamed è sia il custode della tradizione africana, sia il cantore delle contraddizioni del nostro tempo, del dramma dei viaggi di migrazione e delle speranze di chi lascia tutto senza dimenticare nulla.

 

SCHIO – A Schio, fino al 2 maggio allo spazio espositivo Lanificio Conte_SHED, è visitabile la mostra “Oltre l’Uomo: da Leonardo alle Biotecnologie”, esposizione interattiva che conduce il visitatore alla scoperta del rapporto tra uomo e macchina e delle grandi intuizioni dell’ingegno umano.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter