Dai Berici all’Altopiano: appuntamenti di giovedì 8 giugno 2017

BRENDOLA – Nona giornata, a Brendola, dedicata all’Abilitante Social Fest. Stasera alle 19.30, alla Fattoria Sociale Massignan, cena legale con prodotti dai territori confiscati alla mafia. Alle 21 “Antropolaroid”, spettacolo teatrale di e con Tindaro Granata.

 

VICENZA – “I care / we can. Storie di migrazioni e racconti di persone che hanno scelto di impegnarsi”. Di questo si parlerà stasera alle 20.45 alla Fondazione Zoé, in corso Palladio a Vicenza. Interverranno, tra gli altri, Daniele Biella, giornalista e scrittore, Leonardo Manzo, studente italiano che vive a Belgrado, Viktor Kiss, artista serbo, Mary Pilastro, professoressa del Liceo Quadri, e Silvano Caveggion, professore dell’Istituto Rossi.

 

PONTE DI BARABARANO – La rassegna “Villeggendo” prosegue a Ponte di Barbarano con lo psicologo e psichiatra Paolo Crepet. Stasera alle 21, in villa Rigon, presenterà il libro “Baciami senza rete”, in cui parla dei rapporti interpersonali nel mondo digitale e interconnesso in cui oggi tutti viviamo.

 

SCHIO – In occasione del “Sacrofest”, questa sera alle 21, al Teatro Pasubio di Schio, verrà messo in scena lo spettacolo “Bambini invisibili” di Barabao Teatro, a cura di Cittadini per Costituzione. Tratto da una storia vera, racconta il viaggio di un bambino costretto a fuggire dall’Afghanistan.

 

VICENZA – Le mura di viale Mazzini a Vicenza faranno da sfondo alle esibizioni musicali dal vivo di “Weekender festival” tra domani e l’11 giugno. A proporlo è l’associazione culturale “From disco to disco”. La manifestazione aprirà domani con il dj Claudio Coccoluto, ma tra gli ospiti dei prossimi giorni ci saranno anche Carlo Bari, Corrado Bucci, Munstac Live, Balera Favela Showcase e Buffa doc. L’ingresso è gratuito.

 

BASSANO – “Paintings. Percorsi nella pittura contemporanea da una collezione privata” è il titolo della nuova mostra che verrà inaugurata alla Galleria civica di Bassano sabato 10 giugno alle ore 18. Visitabile fino al 2 settembre prossimo, l’esposizione raccoglie oltre sessanta opere pittoriche di arte contemporanea provenienti da un’unica collezione privata. Un tema fatto proprio da Antonio Menon, commercialista bassanese.

 

MAROSTICA – A Marostica ritorna il “Palio dea Caretera”. In programma sabato 10 e domenica 11 giugno, è uno degli appuntamenti più attesi della città che coinvolge diverse frazioni, rappresentate da una quarantina di equipaggi.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter