Dai Berici all’Altopiano: appuntamenti di lunedì 2 luglio 2018

VICENZA – Un’esperienza altamente suggestiva per scoprire una Vicenza segreta e nascosta. Un’occasione per trasformare spazi meno conosciuti della città in palcoscenici a cielo aperto e per far respirare in ogni suo angolo la magia e la bellezza del teatro. Per una quinta edizione che si preannuncia ricca di suggestioni e poesia, torna “Vicenza Salotti Urbani 5”, l’iniziativa di Theama Teatro per riscoprire in modo alternativo le bellezze del centro storico. Tutti i martedì di luglio, a partire dalle ore 21, antichi palazzi ed incantevoli giardini privati si intrecceranno ad un racconto a più voci sulle nostre “cattive abitudini necessarie”, il dirompente e disincantato fil rouge che quest’anno trainerà i cinque appuntamenti in programma. La rassegna si inserisce nell’ambito di “L’Estate a Vicenza 2018”, un progetto del Comune di Vicenza sostenuto dal Gruppo AIM e realizzato in collaborazione con Theama Teatro, Stivalaccio Teatro, La Piccionaia e Ensemble Vicenza Teatro.
Si comincia martedì 3 luglio con lo spettacolo itinerante “IN MEZZO AL MARE – la necessità di sedurre”, che indaga la natura profonda e misteriosa della sensualità femminile, muovendo il pubblico tra i cortili di Palazzo Trissino Lanza, nel quadro storico-architettonico di Contrà Riale. In un’epoca in cui tutto deve essere chiaro, cosa succede se ti svegli una mattina e ti ritrovi improvvisamente a non capire niente, né di te né del mondo che ti circonda, insomma a ritrovarti in balia delle onde e, soprattutto, del fascino femminile, la cosa più indecifrabile che esista. Con Piergiorgio Piccoli, Nautilus Cantiere Teatrale e Simone Piccoli alle tastiere.

SOVIZZO – La polisportiva Sovizzo propone “Ginnastica al parco”, un ciclo di quattro incontri di lunedì e aperti a tutti all’insegna dell’attività fisica, organizzato con il patrocinio del Comune di Sovizzo, il cui programma è il seguente:

LUNEDÌ 2 LUGLIO

LUNEDÌ 9 LUGLIO

LUNEDÌ 16 LUGLIO

LUNEDÌ 23 LUGLIO

dalle ore 19.00 alle 20.30
Parco Nikolajewka
Tavernelle di Sovizzo

Seguiti dall’insegnante Chiara Mantoan, i partecipanti si cimenteranno in un luglio all’insegna dell’esercizio fisico, un’abitudine essenziale per mantenere uno stile di vita sano.
La partecipazione è gratuita.

VICENZA – Accensione dei motori per il Festival Nazionale “Maschera d’Oro”, la grande kermesse del teatro amatoriale organizzata dal Comitato veneto della Federazione Italiana Teatro Amatori Fita nell’ambito del protocollo di collaborazione con la Giunta Regionale e con il patrocinio di Fita nazionale, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Provincia e Comune di Vicenza. Nel sito della Federazione (www.fitaveneto.org) sono disponibili il bando e la scheda di partecipazione alla 31ª edizione della kermesse, che, dopo la speciale stagione del proprio trentennale, nel 2019 vedrà un altro anniversario importante da celebrare: il 25° anno di attività dell’abbinato Premio Faber Teatro, riconoscimento che Confartigianato Vicenza riserva alla compagnia vincitrice della “Maschera”, che grazie ad esso, per una sera, può esibirsi sul palcoscenico cinquecentesco dell’Olimpico di Vicenza, gioiello palladiano e teatro coperto più antico del mondo.
Per iscriversi alle selezioni, aperte a tutte le compagnie non professionistiche residenti nel territorio nazionale e condotte da una commissione tecnica, c’è tempo fino al 14 settembre, compilando l’apposita scheda e facendola pervenire, con la documentazione richiesta, alla segreteria di Fita Veneto, in stradella delle Barche 7 a Vicenza.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter