Dai Berici all’Altopiano: appuntamenti di martedì 6 giugno 2017

PONTE DI BARBARANO – Nell’ambito della rassegna “Villeggendo”, questa sera alle 21 in villa Rigon, a Ponte di Barbarano, interverrà il giornalista Leandro Barsotti (nella foto) per presentare il suo romanzo “L’amore resta”.

 

SCHIO – A Schio, per il Sacrofest, questa sera alle 21 al Teatro Pasubio sarà ospite Padre Ermes Ronchi. Titolo dell’incontro: “Credere fa bene. Per un’umanità di prossimi. Vedere, fermarsi, toccare”.

 

BRENDOLA – Alla Fattoria Massignan di Brendola prosegue l’Abilitante Social Fest. Tra le iniziative odierne: alle 21 esibizione di tango argentino; alle 21.30 “All Inclusive”, spettacolo teatrale a cura della compagnia “Akwaba”.

 

MALO – A Malo proseguono gli appuntamenti con i concerti organizzati per inaugurare il restauro dello storico organo De Lorenzi in Duomo. Domani sera alle 20.30 voce e organo si incontreranno con l’organista Ornelio Bortoliero e il soprano Laura Fabris.

 

TONEZZA – La rassegna teatrale partecipata “Coltivare Cultura” presenta, venerdì 9 giugno alle 21 al Cinema Teatro Ardor di Tonezza del Cimone, lo spettacolo “Drammatica Elementare” con i Fratelli Dalla Via.

 

VICENZA – Si avvia a conclusione “Tasveer”, il percorso teatrale compiuto da un gruppo della scuola di italiano per stranieri del C.P.I.A. di Vicenza. La rappresentazione finale si terrà sabato 10 giugno alle 16 a Palazzo Chiericati, nell’ambito della Settimana per la cittadinanza italiana “Italia sono anch’io. Cittadini di Vicenza, cittadini del mondo”. Ingresso libero.

 

VICENZA – Dall’11 giugno al 10 settembre, parco Querini a Vicenza diventa palcoscenico dell’iniziativa “Estate al parco”. Si tratta di una serie di lezioni libere e gratuite, dal lunedì alla domenica, aperte a tutti coloro che amano tenersi in forma tramite ginnastica, tai chi, capoeira, yoga, kung fu e molto altro. Informazioni ulteriori sono disponibili sul sito www.comune.vicenza.it e nella pagina Facebook “Ginnastica nei parchi”.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter