Dai Berici all’Altopiano: appuntamenti di mercoledì 2 maggio 2018

VICENZA – Danza e opera lirica, con titoli originali e cult del balletto, sono i generi artistici protagonisti della programmazione del Cinema al Ridotto al Teatro Comunale di Vicenza; il prossimo appuntamento in programma, con la danza, è previsto giovedì 3 maggio alle 20.15 in diretta via satellite dal palcoscenico della Royal Opera House di Londra, si tratta di “Manon”, il potente racconto del coreografo Kennet MacMillan del tragico amore tra Manon Lescaut e il seminarista René des Grieux, un capolavoro il del balletto moderno con musiche di Jules Massenet.

VICENZA – Hanno rivoluzionato la canzone italiana alla fine degli anni ’50, conquistando gli scettri di re e regina della musica leggera italiana. Due icone nazionali, Mina e Celentano, che nel corso delle rispettive carriere hanno collaborato in più occasioni, pubblicando però il primo disco insieme solo nel 1998. Tra i brani dell’album, la canzone “Acqua e sale”, destinata a diventare uno standard del pop italiano e vincitore del Disco d’oro nel 2017. Ed è proprio “ACQUA E SALE” il titolo dello spettacolo della F24 Tribute Band prodotto da Good Vibrations, che omaggia una delle più straordinarie coppie d’oro della canzone italiana riportando in scena dal vivo le più belle canzoni del “molleggiato” e della “tigre di Cremona”. L’appuntamento, realizzato in collaborazione con La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale, è per venerdì 4 maggio (ore 21) sul palco del Teatro Astra, dove la musica si alternerà al racconto di aneddoti e notizie grazie all’interpretazione del comico, imitatore e cabarettista Flavio Furian e della cantante, attrice e autrice televisiva Ornella Serafini.

VICENZA – L’orchestra giovanile vicentina e Teatro di Sabbia presentano “Joseph, e la strabiliante tunica dei sogni”, uno spettacolo liberamente tratto dal musical di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, a sostegno di Surgeli for children. In programma domenica 6 maggio alle ore 18 al Teatro Comunale di Vicenza

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter