Dai Berici all’Altopiano: appuntamenti di mercoledì 4 ottobre 2017

NOVENTA VICENTINA – Tre provengono da Vicenza, due da Padova e uno da Rovigo. Sono i sei laboratori teatrali di istituti superiori del Veneto giunti in finale all’edizione 2017 di “Teatro dalla Scuola”: la venticinquesima in versione regionale del concorso, nato però 57 anni fa a Vicenza, a carattere provinciale, ideato dall’associazione teatrale «Città di Vicenza» e organizzato da F.i.t.a. Veneto, la Federazione Italiana Teatro Amatori regionale.
Come sempre aperto al pubblico con ingresso gratuito, il concorso dà appuntamento quest’anno sul palcoscenico del Teatro Modernissimo di Noventa Vicentina, con il patrocinio del Comune, proponendosi come una vera e propria rassegna in quattro serate: tre consecutive di gara, da martedì 3 a giovedì 5 ottobre, con inizio alle 20.45 e due spettacoli per ogni data; ed una finale, dedicata alle premiazioni, sabato 7 ottobre, con in più uno spettacolo fuori concorso, alle 21.
Oggi apertura con il Liceo “A. Corradini” di Este (Padova) in “#Alice, dove ti sei smarrita?” con testo degli studenti tratto dal romanzo di Lewis Caroll; a seguire, “Amleto e nuvole”, proposto dallo scientifico “P. Lioy” di Vicenza e ispirato al personaggio creato da Shakespeare.

VICENZA – Donare e donarsi alla Comunità: il welfare da costruire insieme.
Una comunità buona e giusta si costruisce insieme. Soprattutto quando si vive un tempo, come l’attuale, nel quale si intravede un (necessario) ritorno al passato, quando “ci si aiutava” nei bisogni: materiali, immateriali, relazionali.
Superata la fase del boom economico (e del consumo), la scarsità di risorse pubbliche e private riaccende forme di welfare di comunità riscoprendo, indirettamente, il valore (e il gusto) delle relazioni.
È arrivato il tempo di tracciare le VIE (Valori Itinerari Esperienze) per costruire insieme il futuro della nostra comunità. E di sperimentarle.
Nella Giornata nazionale del Dono, alla chiesa di San Giuliano, alle 20.30
si discuterà con Johnny Dotti, pedagogista e imprenditore sociale, Marco Mascia, Direttore del Centro interdipartimentale sui diritti della persona e dei popoli dell’Università di Padova, Isabella Sala, Assessore alla comunità e alle famiglie Comune di Vicenza, Lucio Turra, Presidente IPAB di Vicenza, modera Lauro Paoletto, direttore La Voce dei Berici.

VICENZA – “I due treni, Lenin e lo zar. Cronache di una rivoluzione”.
Il sesto appuntamento di CONVERSAZIONI OFF è dedicato al centenario della Rivoluzione d’Ottobre, che ha segnato indelebilmente la storia del Novecento. Oggi, mercoledì 4 ottobre, alle 18.30 a Palazzo Chiericati, Ezio Mauro, corrispondente da Mosca per La Repubblica negli anni della Perestrojka e profondo conoscitore della Russia, con gli strumenti della cronaca e del grande giornalismo racconta I due treni, Lenin e lo zar. Cronache di una rivoluzione, una Russia che allora come oggi è al centro dello scenario europeo e mondiale. L’appuntamento di Conversazioni OFF precede di un giorno il debutto italiano di Octavia. Trepanation all’interno di Conversazioni 2017, un’opera contemporanea di Boris Yukhananov e Dmitri Kourliandski, portata in scena dallo Stanislavsky Electrotheatre di Mosca proprio in occasione dei 100 anni dalla Rivoluzione d’Ottobre.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter