Dai Berici all’Altopiano: appuntamenti di mercoledì 5 aprile 2017

VALDAGNO – A Valdagno, per la rassegna “La via delle scienze”, questa sera alle 20.30 a Palazzo Festari la dott.ssa Chiara Marletto, dell’Università di Oxford, tratterà il tema “Constructor Theory. Una nuova rivoluzionaria teoria per spiegare l’universo”.

 

SCHIO – Al Lanificio Conte di Schio, questa sera alle 21 si terrà una conferenza dal titolo “La biomedicina: ingegno, innovazione e investimento”. Si parlerà dell’evoluzione e del futuro del settore biomedicale, di start up, prototipi e nanotecnologie. Tra i relatori: Margherita Morpurgo, delegato del rettore dell’Università di Padova per il trasferimento tecnologico nelle scienze della vita. Ingresso libero.

 

ARZIGNANO – Si chiude la stagione teatrale al Mattarello di Arzignano. Questa sera alle 21 saranno in scena Raoul Bova e Chiara Francini con lo spettacolo “Due”, scritto e diretto da Luca Miniero, incentrato sulla vita di coppia.

 

MONTEBELLO V. – L’associazione Amici di Montebello organizza una conferenza sul Maestro Arrigo Pedrollo, concittadino che fu grande compositore, pianista e direttore d’orchestra. L’appuntamento è per domani sera alle 20.30 nella sala delle conferenze della biblioteca civica. Relatore sarà il prof. Leonardo Schiavo.

 

SOVIZZO – “L’invisibile” è la prima fatica letteraria della scrittrice sovizzese Barbara Fortuna. La presentazione del thriller è in programma domani sera alle 20.45 nella Biblioteca civica di Sovizzo.

 

MAROSTICA – Per la rassegna “Vaghe stelle – territori su due piedi”, il cammino di esplorazione dei dintorni e di ricerca territoriale promosso da EQuiStiamo, domani sera alle 21 al cinema Micropolis di Crosara di Marostica verrà proiettato “C’è gente strana che quando piove non va nei boschi” di Andrea Colbacchini. Il video-documentario racconta il viaggio di ricerca del progetto Vaghe stelle che si è svolto nel 2016 da Calvene a Lusiana.

 

VICENZA – Appuntamento con la danza al Teatro Comunale di Vicenza sabato 8 aprile. Alle 20.45 torna in scena, a grande richiesta, il tango con “Colecciòn Tango”, una sequenza di quattro raffinate coreografie presentate dalla Compañia Leonardo Cuello, formazione argentina specializzata in raffinate rivisitazioni contemporanee della celebre danza.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter