Dai Berici all’Altopiano: appuntamenti di sabato 7 luglio 2018

MONTECCHIO MAGGIORE – È tempo di “Risate e musica a Villa Cordellina”. Ritorna anche quest’anno, per il suo quinto anno consecutivo, la rassegna estiva organizzata da Theama Teatro e inserita nell’ambito del progetto “PalcoLibero in Città – Estate d’Eventi 2018”, promosso dal Comune di Montecchio Maggiore in collaborazione con la Provincia di Vicenza.

Ad aprire la rassegna, domenica 8 luglio, sarà lo spettacolo “4 marzo 1943 – Piazza Grande”, l’appassionato omaggio di Theama Teatro alla grande poesia di Lucio Dalla, un denso armarcord di monologhi e canzoni che attraversa l’indimenticabile repertorio dell’eclettico cantautore. Con Simone Piccoli (tastiera), Fabio Cardullo (lampion guitar), Piergiorgio Piccoli (voce recitante).

Divertimento assicurato con Diego e Paolo, il duo comico di Zelig Off e Zelig One, che venerdì 13 luglio condurrà lo spettatore in un esilarante viaggio sulle montagne del Cadore per scoprire l’altra faccia del Veneto. Ragionamenti, gags e momenti di grande cabaret da vivere in prima persona con lo show “Uno, Belluno e centomila”.

Si proseguirà venerdì 20 luglio con l’attesissimo debutto della nuova commedia di Theama Teatro: “L’ORA DELLA FANTASIA (Baciami, stupido!)”. Una divertentissima pochade in piena regola, dall’immediatezza pulsante e ricca di colpi di scena, che vedrà sul palco un cast di provato talento, per la regia di Piergiorgio Piccoli. Tratta dall’omonimo testo teatrale di Anna Bonacci, lascerà lo spettatore con il fiato sospeso fino alla fine, grazie alla trama brillante e al ritmo serrato dei dialoghi tra i protagonisti, interpretati da Federico Farsura, Valentina Framarin, Roberto Maria Napoletano, Martina Sperotto, Matteo Zandonà e Max Fazenda.

Venerdì 27 luglio sarà la volta di Chiara Becchimanzi con “Principesse e sfumature – Lei, lui e noialtre”, uno spettacolo che offre uno sguardo piccante, acuto, femminile e soprattutto esilarante sugli stereotipi e i luoghi comuni legati all’immagine della donna e alla sessualità. Un’occasione per divertirsi e riflettere sui cliché di genere (e non solo).

A chiudere la rassegna, sabato 4 agosto, un’opportunità formativa interamente dedicata ai più giovani: “Shakespeare per gioco”, un campus teatrale pomeridiano rivolto a bambini e ragazzi, tra i 6 e i 13 anni, per avvicinarli all’arte del teatro in maniera giocosa, che si concluderà in serata con la visione dello spettacolo “Romeo e Giulietta Circo Dance”.

ARZIGNANO – Ad Arzignano arriva un’estate all’insegna del cabaret d’autore, della comicità e del divertimento, con alcuni dei personaggi più amati del piccolo schermo. Si presenta con questo biglietto da visita “ARZIcomico! Domeniche di cabaret al giardino del Teatro Mattarello”, la nuova rassegna che accompagnerà le calde domeniche di luglio, curata e promossa da Theama Teatro in collaborazione con il Comune di Arzignano – Assessorato alla Cultura. Una sorpresa tutta da scoprire e da ridere per quattro serate, tutte a partire dalle 21.15 e ad ingresso gratuito, con spettacoli dalle battute graffianti che mettono da parte il politicamente corretto per una comicità, a volte, senza censure.

Si parte domenica 8 luglio, con “STRAPARLIAMONE” di Davide Stefanato e Paolo Favaro, un monologo comico che affronta con scanzonato divertimento i temi del vivere quotidiano, in uno show che è quasi un’allegra chiacchierata tra amici. “Mi piace parlare delle cose che amo, di quelle che quotidianamente vivo” dice Davide “non tratto i grandi temi per evitare di cadere nel qualunquismo, preferisco invece che la gente si riconosca in ciò che dico, mi piace ridere e far ridere sulle cose semplici, tutto sotto il comune denominatore della mia terra, del Veneto, al quale sono molto legato”.

Secondo appuntamento domenica 15 luglio con lo spettacolo “VISTI DA EST”, dove Ratko, la simpatica canaglia di Luca Klobas, chi segue il programma televisivo Zelig già lo conosce bene, metterà sotto la lente d’ingrandimento della satira, del paradosso e del nonsense, i vizi e le virtù di un Belpaese visto attraverso lo sguardo ironico di uno straniero.

Si proseguirà poi domenica 22 luglio con la comicità trasgressiva ed irriverente di Paolo Rozzi in “COLLÒDIENS”, una stand-up comedy che frantuma in maniera spudorata luoghi comuni e finti perbenismi, sparando su temi e idee che si possono pensare ma che nessuno ha il coraggio di esprimere: dai battesimi ai funerali, dai vegani a Gino Paoli, dagli asparagi ai criceti.

Dulcis in fundo, domenica 29 luglio “SONO UNA BIONDA, NON SONO UNA SANTA” con Laura Formenti che, armata solo di un microfono, farà ridere il pubblico con la sua stand up comedy fuori dagli schemi, parlando a ruota libera di ruoli sociali, sesso, politica e di tutte le cose che ci fanno arrabbiare.

E non finisce qui. Sempre nell’ambito della rassegna, è previsto un appuntamento libero e gratuito per bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni: “INVITO A TEATRO”. Un campus di due pomeriggi, tenuto da Theama Teatro, che si terrà venerdì 20 e sabato 21 luglio, dalle 16 alle 19, per avvicinarsi al teatro e all’arte scenica, con accenni alla danza, al trucco e alla realizzazione dei costumi. Nato con l’intento di promuovere e divulgare la cultura teatrale e artistica, è un’occasione da non perdere per scoprire il proprio talento in un ambiente stimolante e creativo.

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nel giardino del Teatro Mattarello (Corso G. Mazzini, 22). In caso di maltempo, si sposteranno all’interno del Teatro stesso.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter