Dai Berici all’Altopiano: appuntamenti di venerdì 6 luglio 2018

BREGANZE – Tris di appuntamenti sabato 7 luglio alle 21 per la 23ª edizione di Teatro Popolare Veneto, rassegna organizzata dal Comitato vicentino della FITA – Federazione Italiana Teatro Amatori, con il patrocinio di Provincia, RetEventi, Regione del Veneto e FITA Veneto e con la collaborazione delle Amministrazioni Comunali ospitanti.

A Breganze, nel parco di Villa Laverda (al cinema teatro Verdi in caso di maltempo), la compagnia di casa La Colombara andrà in scena con “Pochi ma boni” di Loredana Cont, che racconta le divertenti vicissitudini di un gruppo di pensionati, decisi a rifondare, nella loro parrocchia, una compagnia amatoriale come quella che li aveva visti in azione molti anni prima. Regia di Lorenza Facchin. Ingresso libero, con offerta responsabile.

Nel parco di Villa Pojana a Pojana Maggiore (o nella sala polifunzionale civica) appuntamento invece con “La scuola delle mogli”, classico di Molière proposto dalla compagnia L’Aquilone per la regia di Ottorino Lelio. Il celebre autore francese, piuttosto scettico riguardo al matrimonio, racconta le vicende di un uomo convinto di aver creato la moglie perfetta: una giovane fatta crescere lontano dal mondo fin dalla più tenera età, senza istruzione né tentazioni di sorta. Ma sarà proprio così? La serata rientra anche nel Luglio Pojanese. Ingresso libero.

A Quinto Vicentino, infine, nel parco di Villa Thiene (altrimenti al Teatro Parrocchiale), divertimento con la compagnia La Trappola in “Casa Lasagna”, spassoso reading sulla “letteratura culinaria” veneta: un viaggio fra canzoni, racconti, proverbi, poesie e barzellette con il cibo come tema portante. Regia e testi di Alberto Bozzo. Ingresso libero. Informazioni su www.fitaveneto.org, oppure nella sede di FITA Vicenza, in stradella delle Barche 7, tel. 0444 323837 (lunedì, mercoledì e venerdì, al mattino) e 320 9724194.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter