Gelata notturna nel Basso Vicentino. Danni ai vigneti

Gravi danni alle colture del Vicentino a seguito della gelata tra la notte di martedì e mercoledì. Particolarmente interessate le zone fra Lonigo e Gambellara. Colpiti i vigneti di Glera, Sauvignon, Chardonnay e Pinot grigio, con danni che sono stimati tra il 60 e l’80 per cento, ma con qualche punta del 100 per cento. Gravi conseguenze anche per il mais e per gli ortaggi non protetti da serre. Coldiretti e Confagricoltura esprimono preoccupazione per la produzione. Molti agricoltori si erano assicurati per la grandine, non per il gelo. Coldiretti suggerisce di tutelare il reddito con le assicurazioni e i fondi di mutualità.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter