La poesia e lo spirito di Giorgio Gaber in scena al Bixio

L’arte e il mito di Giorgio Gaber raccontato attraverso uno spettacolo in bilico fra satira e poesia, musica e parole, riflessione e divertimento. Sabato 18 novembre, alle ore 21, al Teatro Spazio Bixio andrà in scena “Piano Gaber” dei milanesi Lo Strano Caso, un recital che ripercorre il meglio del repertorio dell’amato Signor G, quel geniale intreccio di monologhi, musica e canzoni capace di smascherare le patologie dell’uomo moderno. Un appuntamento imperdibile che saprà ricreare quell’atmosfera di impegnata leggerezza e ironia di cui Gaber è stato maestro indiscusso.

L’appuntamento si inserisce all’interno di “FACCIAMO 2” – la dodicesima edizione di “Teatro Elemento” – dello spazio-off del Comune di Vicenza, affidato dall’Assessorato alla Crescita per la parte artistica e organizzativa a Theama Teatro. La rassegna è realizzata con il contributo della Regione Veneto e Banca San Giorgio Quinto Valle Agno, con il patrocinio dell’Amministrazione Provinciale e in collaborazione con Biblioteca Civica Bertoliana, Tviweb e TvA Vicenza.

Gaber. Uno chansonnier di periferia, mai come adesso così contemporaneo. Un personaggio sempre altrove rispetto agli altri e agli schemi prestabiliti, un “filosofo ignorante” che divertiva e disturbava. Con Gaber si piange, si ride, si riflette, ci si incazza, ci si innamora. Gaber ci parla con forza, oggi come quarant’anni fa, grazie alla sua profonda capacità di osservare e raccontare le contraddizioni della vita, attraverso storie, sogni e deliri poetici. Dentro a “Piano Gaber” c’è un pezzetto di ciascuno di noi. In un brano, una canzone, un dialogo, un monologo, vivono anche le nostre storie personali, momenti comuni e unici della quotidianità. Lo spettacolo è un invito alla riscoperta dello sguardo disincantato e ironico di un artista che ha lasciato una traccia indelebile nella nostra cultura.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter