L’Under 15 dell’Hockey Breganze alle Finali scudetto di Modena e Correggio

Dopo il gradito antipasto rappresentato dalla Coppa Italia, manifestazione che le squadre rossonere hanno onorato anche se è mancato il successo pieno (terza l’Under 13, quarte Under 17 e Under 20), il primo giugno 2017 scattano le Finali dei campionati giovanili di hockey pista. Termineranno domenica 4 giugno quando saranno assegnati gli scudetti di categoria, cioè il massimo traguardo del settore giovanile.

L’Hockey Breganze sarà presente con una sola rappresentante, l’Under 15, composta da ragazzi nati nel 2003 e nel 2004 con il rinforzo di una ragazza, Alice Sartori che, regolamenti alla mano, pur essendo nata nel 2001 e quindi nella fascia d’età Under 17 (oltre che nazionale rosa…) può giocare in questa categoria. Ecco allora, oltre ad Alice Sartori, i ragazzi a disposizione dell’allenatore Enrico Gonzo: portieri Niccolò Pavan e Jacopo Veller, esterni Nicholas Bangert, Marco Ferracin, Edoardo Lanaro, Pietro Agostini, Andrea Borgo, Francesco Villanova e Nicola Battistello.

Inserito nel gruppo A che giocherà le sue partite a Correggio il Breganze al debutto giovedì 01 giugno 2017 affronterà alle 13.15 affronterà il CGC Viareggio. Poi, dopo la serale cerimonia di apertura che si svolgerà a Modena, venerdì 02 giugno secondo incontro alle 11.00 contro il Roller Lodi. Sabato 3 giugno si chiuderà alle 09.00 il girone di qualificazione con il match contro l’H. R. Scandiano. Le semifinali si giocheranno sempre sabato 3 giugno alle 16.45 a Modena o Correggio, dipenderà dal piazzamento del girone. La finale per il terzo posto è in programma domenica 4 giugno  alle ore 09.30 e la finale per il titolo Under 15 si giocherà lo stesso giorno alle 10.00 a Correggio.

Il Breganze Under 15 è una formazione che finora ha fatto benissimo aggiudicandosi tutte le manifestazioni (tornei o gare di qualificazione) e le gare alle quali ha partecipato. Ma soprattutto è un gruppo omogeneo che lavora con passione ed ha sensibili margini di miglioramento. Può vincere, certamente, ma è giusto non inseguire voli pindarici e lasciare tranquilli questi ragazzi di 13 e 14 anni, non dimentichiamolo. E’ una squadra che invece va seguita e accompagnata con passione e attenzione nel suo percorso di crescita. Perché da qui potrebbero uscire, se lavorano e migliorano così come stanno facendo, i futuri rinforzi del Breganze, anche di prima squadra. Almeno questo è l’auspicio della dirigenza rossonera.

E questo è il pensiero dell’allenatore Enrico Gonzo: “E’ una squadra compatta, composta da amici che si rispettano e si sacrificano per il compagno, cercando ogni giorno il 101% pur di migliorare le loro prestazioni. E’ un bel gruppo che in questa stagione ha regalato tante gioie, grazie a tanto sudore e dedizione. Trionfo al Torneo Dal Lago di Trissino a settembre, vittoria al Trofeo Pedretti di Modena a dicembre, conquista del Torneo Vaccari a Montecchio in gennaio, vittoria del Campionato regionale con 54 punti su 18 gare , conquista del Trofeo Veneto a maggio…. Ma, venendo alle Finali, le partite vanno giocate, anche se questa squadra ha le carte in regola per ben figurare. Saranno partite importanti con avversari agguerriti, motivati e non meno preparati. Ci vogliamo provare, consapevoli delle difficolta’, ma anche del potenziale che si può esprimere in pista. Sono convinto che questi ragazzi daranno il massimo, si stanno preparando bene puntando alla massima prestazione. Ma, è giusto ricordarlo, si tratta di una tappa della loro crescita agonistico-sportiva, e non di un punto di arrivo”.

Ad affiancare l’allenatore Enrico Gonzo anche Fausto Pozzan, in veste di vice, e i dirigenti accompagnatori Gregory Pavan e Simone Borgo. Ma la giovane squadra rossonera sarà seguita da tutto il Direttivo societario e, soprattutto, dalla passione e dall’affetto delle famiglie e, perché no, di tutti gli sportivi breganzesi.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter