Marano V., danni ingenti per il nubifragio di domenica

Ammonterebbero ad almeno un milione di euro i danni provocati dal violento nubifragio abbattutosi su Marano vicentino domenica sera. L’acqua scesa in un’ora è stata di ben 65 millimetri, accompagnata da molta grandine e vento. La media di tutto il mese è sui 111 millimetri. Una vera bomba d’acqua, dunque, quella che ha interessato il paese altovicentino. Nessun quartiere è stato risparmiato. Allagati molti garage e interrati, scuole comprese. Alcune auto sono rimaste bloccate. La sindaca ha subito attivato il Comitato Organizzativo Comunale. Le operazioni sono terminate alle 5 di mattina grazie anche all’intervento dei vigili del fuoco e della Protezione civile. Ieri un ispettore della Regione Veneto ha effettuato un sopralluogo per valutare la richiesta di stato di calamità naturale.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter