Migranti, a Vicenza il progetto europeo sull’inclusione sociale

Un percorso che possa creare un “ponte” tra due realtà che sono solo apparentemente lontane: i giovani dei Paesi meta di migrazione e i giovani migranti. È quello che sta coinvolgendo 27 ragazzi tra i 18 e i 30 anni di varie nazionalità, impegnati in questi giorni nel Vicentino nel progetto europeo “I Sea You”. Il gruppo vivrà un momento di scambio di esperienze attraverso uno strumento particolare: il teatro, potente mezzo di comunicazione che permette di superare barriere e di conoscere l’altro senza intermediazione. Il loro spettacolo verrà presentato al giardino del Polo Giovani B55, in città, sabato 13 maggio alle 19. Tra le altre esperienze che i giovani vivranno, vi sono la partecipazione a laboratori di educazione non formale, la visita ai quartieri del Comune capoluogo dal punto di vista dei ragazzi rifugiati, l’alternarsi di cene con piatti dei rispettivi Paesi.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter