Il Ministro ha firmato per la TAV e a Vicenza la stazione resta in centro

Sette mesi per il progetto preliminare della Tav. Era attesa a fine 2016, ma la caduta del governo Renzi ha ritardato l’appuntamento con la firma sull’addendum al protocollo d’intesa per l’attraversamento di Vicenza.
La sigla del ministro Delrio, l’ultima che mancava, è  stata apposta ieri completando il quadro. Ora Rfi e Italferr procederanno alla progettazione preliminare che, spiega il sindaco Achille Variati, dovrà  concludersi entro agosto.
Il progetto da 805 milioni prevede il mantenimento della stazione in viale Roma, una nuova fermata in Fiera e una serie di opere complementari tra cui il filobus sull’asse est-ovest. “Il rafforzamento del nodo ferroviario di Vicenza”, afferma Variati, “è essenziale per poter potenziare la linea Vicenza-Schio”. (Radio Vicenza)

http://www.comune.vicenza.it/albo/notizie/notizie.php/166230

 

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter