Miteni, stato di agitazione dei lavoratori

Stato di agitazione dei lavoratori della Miteni di Trissino. A scatenare la decisione sindacale è stata la disdetta, da parte dell’azienda, di tutti gli accordi in essere. “Accordi – spiega la Rappresentanza Sindacale Unitaria – assunti negli anni attraverso condivise relazioni industriali e riguardanti importanti predisposizioni in tema di salvaguardia della salute, sicurezza e ambiente di lavoro, oltre che di carattere sociale, sindacale e salariale”. Di qui la richiesta di un incontro con la Regione Veneto per riconvocare il “Tavolo di Crisi Miteni” e verificare lo stato e il seguito concreto delle azioni che dovevano essere intraprese.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter