62enne di Thiene morto d’infarto sul Portule

Era mezzogiorno quando Giuseppe Costa, imprenditore thienese di 62 anni, è stato colpito da un infarto mentre passeggiava con la moglie a cima Portule, sull’Altopiano dei Sette Comuni. L’uomo si è improvvisamente accasciato a terra e la moglie ha provato a rianimarlo, senza successo. Allertato il 118, è arrivato l’elisoccorso dall’ospedale di Trento ma i medici non hanno potuto fare altro se non constatarne il decesso e trasportare la salma al nosocomio di Asiago.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter