Pfas, lavoratori Miteni in sciopero e vertice in Regione

Un tavolo di crisi con l’azienda per affrontare le problematiche occupazionali, sanitarie e ambientali derivanti dall’inquinamento dell’acqua da Pfas. È quanto annunciato ieri nell’incontro avvenuto in Regione con i rappresentanti sindacali dei lavoratori della Miteni. Questi ultimi, compresi gli ex e quelli dell’indotto, hanno anche ottenuto di poter entrare nel piano di sorveglianza sanitaria della Regione sulla popolazione esposta alle sostanze perfluoroalchiliche. Contestualmente al vertice a Palazzo Ferro Fini, i dipendenti hanno scioperato. L’adesione alla mobilitazione è stata dell’80%.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter