Riscossioni, il Comune di Vicenza si affida alla nuova Agenzia delle Entrate

“Per i prossimi due anni il Comune di Vicenza affiderà il servizio di riscossione coattiva delle entrate comunali alla nuova Agenzia delle Entrate – Riscossione. Nel frattempo valuterà le performance dei soggetti che si affacceranno su questo nuovo mercato per scegliere eventualmente in un secondo momento la strada dell’affidamento a un privato”. L’annuncio è dell’assessore alle risorse economiche e alle politiche del lavoro Michela Cavalieri, in vista dello scioglimento, dal 1 luglio, di Equitalia. La proposta dovrà essere valutata dal Consiglio comunale. Tra il 2006 e il 2015 Palazzo Trissino ha affidato ad Equitalia una riscossione coattiva pari a 3 milioni 715 mila euro. Sono stati riscossi 1 milione 270 mila euro, pari al 34,2% degli importi a ruolo.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter