Scuderia Palladio Historic: 10 equipaggi al Campagnolo

È un rally sentito, l’imminente Campagnolo che si svolgerà nel fiine settimana; probabilmente la gara più importante della stagione per gran parte dei dieci equipaggi della Scuderia Palladio Historic che affronteranno rally e regolarità sport.
Di sicuro è molto atteso da Romeo De Rossi che dopo una lunga militanza con le vetture del biscione di Arese si presenterà al via alla guida di una Citroen Visa Chrono di Gruppo B, vettura dal passato storico in quanto corse negli anni ‘80 e modello decisamente raro nel panorama rallystico nazionale; a dettargli le note ci sarà Roberto Raniero.
Attesa alle stelle anche per Marco e Mattia Franchin che saranno in lizza con l’Alfa Romeo Alfetta GTV Gruppo 2 dopo il positivo test dello scorso marzo e cercheranno di continuare a fare esperienza ad un anno dall’esordio del pilota nei rally storici.
Impegno molto importante anche per Paolo e Giulio Nodari che vorranno dire la loro nella gara di casa che si preparano ad affrontare con la BMW M3 con la quale il pilota di Gambugliano ha esordito il mese scorso; nel frattempo sono state apportate delle modifiche suggerite dopo l’utilizzo al Valsugana e si prosegue con l’obiettivo del Trofeo Rally della seconda Zona.
È gara di casa anche per Vittorio Marzegan e Moreno Pertegato che vorranno riscattare il passo falso d’inizio stagione con la loro Fiat 127 Gruppo 2 nella sempre vivace classe 2-1150 ed è arrivata in extremis anche la conferma della partecipazione di Alessandro Ferrari e Piero Comellato con la Lancia Fulvia HF 1.6 Gruppo 4. Nel rally sarà impegnata anche Roberta Barbieri che navigherà Pierluigi Zanetti sull’Opel Ascona SR del Team Bassano.
Di spessore anche lo schieramento nel Campagnolo Classic, quarto appuntamento del Trofeo Tre Regioni di regolarità sport: la Scuderia Palladio Historic punterà al poker dopo le tre vittorie ottenute nelle prime tre gare della Serie e si affida nuovamente a Maurizio Senna e Lorena Zaffani con la Volkswagen Golf Gti e Mauro Argenti con Roberta Amorosa sulla Porsche 911 T.
Al via anche la sempre spettacolare BMW M3 di Guido Marchetto e Roberto Zamboni e su un altro modello della casa bavarese, la 325i, gareggeranno Andrea Cazzola e Ronni Liessi. Il quinto equipaggio al via sarà quello formato da Antonio Carradore ed Alessandro Rosa su Lancia Fulvia Coupè.

 

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter