Spesa pubblica: il Comune di Vicenza è il più efficiente d’Italia

Il Comune di Vicenza è il capoluogo di provincia più efficiente d’Italia per quanto riguarda la spesa pubblica. Costa ai contribuenti il 28,9% in meno rispetto al fabbisogno standard. A dirlo è uno studio di Confartigianato su dati del 2013, che vede al secondo e terzo posto Ascoli Piceno e Monza, e in coda alla classifica Caserta.

“Questo risultato dimostra che, quando c’è la volontà, è possibile anche per un ente pubblico puntare alla massima efficienza – ha commentato il sindaco Achille Variati –: purtroppo, ciò che manca è il riconoscimento di questo impegno da parte dello Stato, che dovrebbe premiare gli enti virtuosi e non trattarli allo stesso modo di chi non interviene su sprechi e inefficienze e spende molto di più di quanto dovrebbe”.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter