Tre arresti in Veneto per mafia e indagini a Vicenza

Tre arresti in Veneto per infiltrazioni mafiose. In manette sono finiti gli impresari edili Francesco Frontera, 42 anni, originario di Crotone ma residente a Lonigo, la moglie Aleksandra Dobricanovic, serba di 34 anni, nonché Carlo Scarriglia, 24enne di San Bonifacio. Il primo era già in carcere per un’altra inchiesta analoga, mentre la consorte è ai domiciliari. L’indagine della Dia di Padova ha portato ad indagare anche 36 persone di altre province italiane. I reati ipotizzati sono associazione di stampo mafioso, estorsione, rapina, usura e frode fiscale aggravata. Sembra che la banda che gestiva l’associazione criminale e si occupava di tenere i contatti con i clan della ‘ndrangheta facesse capo proprio ai tre arrestati. (Radio Vicenza)

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter