Vicenza Calcio tra tensione fra tifoserie e pareggio col Brescia

Alta tensione tra tifoserie, ieri pomeriggio, prima della partita Vicenza-Brescia. Un primo tentativo di contatto, evitato grazie al tempestivo intervento delle forze dell’ordine, è avvenuto quando i supporter ospiti sono arrivati vicino alla curva nord. Gli ultras biancorossi hanno lanciato un paio di fumogeni e altri oggetti, mentre i bresciani spingevano per rispondere alle provocazioni. Alcuni minuti più tardi, i vicentini hanno cercato di accedere alla cosiddetta “gabbia”. Una ghiera ha ceduto e ha colpito alcuni lombardi, provocando dei feriti. Lievi conseguenze anche per cinque fra poliziotti e carabinieri, intervenuti per evitare che la situazione degenerasse. Nelle prossime ore la Digos stilerà un bilancio di quanto accaduto e valuterà eventuali comportamenti da segnalare all’autorità giudiziaria. La gara era ritenuta tra quelle più delicate dalla Questura sotto il profilo dell’ordine pubblico.

Sul fronte più propriamente sportivo, la partita è terminata con un pareggio: 1-1. A segno Blanchard e Pucino nel primo tempo. Una rete, quella di Pucino, miglior marcatore fra i difensori del campionato, arrivata su calcio d’angolo dopo quella iniziale di testa di Blanchard. Nella ripresa è stato un monologo biancorosso, con le conclusioni dalla distanza di Gucher e quelle ravvicinate di De Luca. “Risultato non giusto, ma abbiamo giocato un’ottima gara”, ha commentato l’allenatore Bisoli. Sabato c’è la trasferta di Perugia.

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter