A Vicenza parte la campagna referendaria “Libera il lavoro con due Sì” con lo spettacolo “Stabile Precariato”

Prende il via venerdì 17 febbraio 2017 con un’assemblea generale la campagna “Libera il lavoro con due sì: tutta un’altra Italia” della Cgil legata ai due referendum popolari per il lavoro che vedranno gli Italiani decidere su due importanti questioni: quella riguardante l’utilizzo dei voucher e quella delle norme occupazionali negli appalti.

L’incontro aprirà alle 9 con la relazione del segretario generale di Vicenza e provincia Giampaolo Zanni. Seguiranno tre interventi di lavoratori che testimonieranno le situazioni che derivano dall’abuso dei voucher e dalla deregulation sul versante occupazionale negli appalti.

Concluderà l’incontro il segretario nazionale della Cgil Vincenzo Colla.

Alle 11,30 inizierà lo spettacolo scritto e interpretato da  Carlo Albé che mette in scena “Stabile Precariato”. Si tratta di una piccola storia ignobile di Vittorio, un ragazzo che vive solo all’estrema periferia di una grande città del Nord. E’ una lettera scritta a Lorenzo il migliore amico di sempre migrato a Berlino in cerca di fortuna, una confessione in piena regola di tutto quello che gli è capitato nell’ultimo anno di vita, la dolorosa decisione di vuotare il sacco! Participa Mattia Nardin (voce chitarra e percussioni ed elettronica).

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter